Beldes hotel

Servizio fotografico commissionato dallo studio di architettura  Ottaviani Associati
 

La parte più interessante del progetto riguarda il modo in cui è stata concepita la parte di facciata che corrisponde all’ampliamento: il protagonista è il verde, che con una teoria di piante rampicanti, incornicia la parte nuova della facciata e contribuisce a creare una rinnovata identità per quella originaria. Un angolo del quartiere Prati, dove si trova l’albergo, si rinnova, dimostrando come siano possibili soluzioni alternative a quelle più consolidate. Confermando, considerato che il verde pensile è un elemento già presente spontaneamente in diversi palazzi del centro storico di Roma, che le facciate verdi sono una soluzione auspicabile e capace di intervenire in un tessuto preesistente senza procurare ferite, anzi introducendo nuovo “ossigeno” in un contesto storico e di pregio.
 
Articolo da “Il Sole 24ore”

 

Beldes Hotel Via degli Scipioni, 239, 00192 Roma RM